Capaccio, arrestato pentito dopo una tentata rapina

Capaccio, arrestato pentito dopo una tentata rapina

6 Dicembre 2020 0 Di Redazione

Capaccio, arrestato pentito dopo una tentata rapina. Una storia incredibile legata anche al presunto cimitero di camorra nei pressi di Albanella.


Erano circa le venti di ieri sera a Capaccio Paestum quando un uomo è entrato in una farmacia con il volto coperto dalla mascherina e da un cappello. L’uomo si è subito avvicinato alla cassiera mostrando la pistola e intimandole di consegnarli il denaro in cassa.

Capaccio, arrestato pentito dopo una tentata rapina

La donna ha avuto la prontezza, forse complice un momento di distrazione dell’uomo, di uscire fuori dal locale e scappare. Subito dopo sono arrivate anche le forze dell’ordine che dopo un breve inseguimento hanno catturato l’uomo che successivamente si è scoperto essere il pentito di camorra che negli ultimi giorni aveva creato numeroso trambusto dopo le sue deposizioni.

Per quasi una settimana infatti gli uomini dei Carabinieri hanno cercato nei pressi di Albanella un presunto cimitero di camorra. Si era ipotizzato inoltre anche a un sito di rifiuti interrati.