Campania, sanità al collasso: contagi in corsia e tracciamento in tilt

Campania, sanità al collasso: contagi in corsia e tracciamento in tilt

24 Ottobre 2020 0 Di Redazione

Campania, sanità al collasso: contagi in corsia e tracciamento in tilt. Ecco le cause che preoccupano sempre di più gli esperti della Regione.


La sanità della Campania è già in piena emergenza nonostante ci troviamo solo all’inizio di quella che potrebbe essere la seconda critica ondata del coronavirus.

Campania, sanità al collasso: contagi in corsia e tracciamento in tilt

I problemi sono numerosi. In primis i frequenti contagi in corsia che si stanno verificando nelle ultime settimane. Una conseguenza inevitabile anche a causa della mancata apertura dei covid center costati quasi venti milioni di euro e mai aperti. Gli ospedali “classici” non hanno retto a marzo e chiaramente la situazione identica si è verificata oggi con il conseguente accrescersi dei contagi.

Dall’altro lato c’è il problema del tracciamento dei contagi, ormai totalmente in tilt. L’esplosione di nuovi focolai, che avvengono quotidianamente, non è più facilmente ricostruibile e gestibile. In parecchie città si raggiungo i cento contagiati ed è sempre più difficile ricostruire la catena di contatti.

(229)