Batterio killer all’ospedale di Eboli, paziente in fin di vita

Batterio killer all’ospedale di Eboli, paziente in fin di vita

26 Settembre 2020 0 Di Redazione

Batterio killer all’ospedale di Eboli, paziente in fin di vita. Non è servita la sanificazione dei reparti.


Non ha dato i frutti sperati la massiccia sanificazione eseguita all’ospedale di Eboli per debellare il pericolosissimo batterio killer che è già costato la vita ad un paziente.

Batterio killer all’ospedale di Eboli, paziente in fin di vita

Secondo quanto riportato da “La Città di Salerno” <<Sarà quindi necessario prendere provvedimenti ulteriori, magari una sanificazione più intensiva per debellare il germe che sta mettendo a dura prova l’ospedale di Eboli>>.

Si parla inoltre di un nuovo paziente in fin di vita. Si tratta di una donna ricoverata in isolamento e colpita dal batterio nelle ultime settimane. La paziente <<a quanto è dato sapere, sembra non aver reagito come sperato agli antibiotici somministrati. I medici stanno provando tutte le terapie previste per salvarla. Nel frattempo restano in isolamento precauzionale, onde scongiurare una ulteriore diffusione dell’infezione. I sanitari hanno poi sottoposto la paziente più grave ad emocoltura per verificare se l’infezione sia dovuta anche all’altro batterio, magari più pericoloso e difficile da sgominare con gli antibiotici finora usati. Si attendono ad horas i risultati. In caso di positività bisognerà passare ad una terapia più forte e mirata nella speranza che il batterio non abbia già procurato danni irreversibili agli organi della paziente>>. 

(387)