Altavilla, tenta il suicidio facendo esplodere la casa

Altavilla, tenta il suicidio facendo esplodere la casa

24 Aprile 2020 0 Di Redazione

Incredibile vicenda ad Altavilla Silentina. Nella notte un uomo ha tentato il suicidio facendo esplodere la casa.

La ricostruzione

Un uomo di 57 anni, in forte stato depressivo, questa notte ha tentato il suicidio riempiendo la stanza di gas fuoriuscito da una bombola. Completata l’opera ha fatto saltare in aria la stanza con una piccola fiamma. Completamente divelti porte e finestre. Addirittura rotti anche i lunotti delle auto parcheggiate a bordo strada. Il boato ha chiaramente allarmato il paese e l’intervento dei Carabinieri. All’arrivo l’uomo, ferito gravemente, ha tentato anche nuovamente di suicidarsi cercando di gettarsi dal balcone. Preso in custodia dalle forze dell’ordine è stato trasferito in ospedale a Salerno dove è stato sottoposto a TSO all’interno del reparto di psichiatria.

I precedenti

Purtroppo non sono rari i casi di suicidi, o tentati suicidi, in questo periodo. A Salerno già tre le persone suicidate durante la quarantena. Nel Cilento invece una lite ha portato al tentato suicidio di un giovane di Vallo e purtroppo un altro insano gesto ha sconvolto la comunità di Palinuro nella quale il noto ristoratore Carmelo Serva ha deciso di farla finiti con un colpo di arma di pistola alla testa.

(87)