AttualitàPRIMO PIANO

Alta Velocità, la contromossa del Cilento

Alta Velocità, la contromossa del Cilento. Sindaci del territorio raggiungono Roma per un incontro con i vertici di RFI.


Vari sindaci del Cilento, con la presenza dell’ex deputato Simone Valiante, nella giornata di oggi hanno raggiunto Roma per un incontro presso il Ministero delle infrastrutture e Trasporti con i vertici di RFI per discutere della questione Alta Velocità. Questo il comunicato Congiunto diramato nel pomeriggio:

“In data odierna si è tenuta presso la sede di Rete Ferroviaria Italiana a Roma un incontro con i vertici istituzionali di Rfi e del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Nel corso della riunione durata più di tre ore, abbiamo avuto garanzie formali circa la condivisione territoriale del progetto, per il quale da questo momento noi diventiamo interlocutori istituzionali in un tavolo di confronto che rimane aperto. Proseguiremo con tutte le attività istituzionali e con il nostro lavoro tecnico che coinvolgerà anche altissime professionalità, e nelle prossime ore procederemo ad una convocazione formale di tutti i sindaci del territorio per condividere azioni comuni a difesa delle legittime istanze delle nostre comunità. Rappresentiamo, inoltre, che questo tavolo con Rfi rimane convocato in modo permanente in attesa di ulteriori determinazioni” Carmelo Stanziola, Simone Valiante, Gennaro Maione, Vincenzo Speranza, Antonio Aloia, Antonio Gentile, Pietro D’angiolillo, Cono D’Elia, Carmine Laurito, Stefano Pisani, Mario Scarpitta

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina