CronacaPRIMO PIANO

Allarme violenza, risse a Salerno ed Eboli

Allarme violenza, risse a Salerno ed Eboli. Nel capoluogo anche un minore accoltellato ricoverato successivamente al Ruggi.


La ripartenza sociale di tutta l’Italia sta purtroppo portando anche a quanto di più brutto si possa verificare. Due risse infatti nel weekend ha scossa la provincia di Salerno. L’episodio peggiore riguarda la città di Salerno dove sabato sera un gruppo di giovanissimi ha fatto sfociare in violenza un diverbio.

ll bilancio finale è di due minori feriti, di cui uno in maniera seria e adesso ricoverato all’ospedale “Ruggi”. È stato accoltellato, a soli 16 anni, con buona probabilità da un coetaneo. Il colpo ricevuto ha rischiato di recidergli l’arteria femorale. Una autentica serata di follia che ha visto protagonisti un nutrito gruppo di ragazzini, quasi tutti minorenni, a cui adesso danno la caccia gli agenti della Questura di Salerno. Tutto è documentato in alcuni filmati, pubblicati sui social: i video testimoniano “calci volanti”, a mo’ di arti marziali, sferrati da ragazzini contro altri giovanissimi. Colpi proibiti con bastoni di fortuna. Pugni e schiaffi a ripetizione. I frame, diventati virali su Facebook e Instagram, non immortalano soltanto le coltellate.

Sull’episodio è arrivato anche il commento del deputato Piero De Luca: “L’assurdo episodio di violenza che si è verificato sabato sera tra le vie del centro cittadino va condannato con forza – ha scritto in una nota il vicecapogruppo alla camera del Partito Democratico – Non possiamo consentire che gruppi di teppisti devastino il territorio e mettano in pericolo l’incolumità dei nostri cittadini. Le forze dell’ordine sono già al lavoro. Auspico che venga fatta chiarezza su questo deprecabile episodio, identificando quanto prima i responsabili, e che sia avvii un piano straordinario di controlli del territorio per assicurare maggiore sicurezza alle nostre comunità, ancor di più nell’attuale fase di ripartenza e riapertura del Paese”.

L’altro episodio di violenza si è verificato invece a Nocera Inferiore dove un diverbio stradale sarebbe finito in una violenta rissa in via Atzori nei pressi del casello dell’A3 Napoli-Salerno. Le persone che stavano passeggiando sono state attirate la trambusto. Qualcuno ha cercato di separare i due contendenti, ma inviano. Il parapiglia è durato diversi minuti, nonostante fossero immediatamente intervenuti gli agenti della polizia municipale che presidiano il centro cittadino.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina