Agropoli, lavori al porto: polemiche dalle opposizioni

Agropoli, lavori al porto: polemiche dalle opposizioni

10 Giugno 2020 0 Di Redazione

Agropoli. Da qualche giorno escavatori e addetti ai lavori sono all’opera al porto turistico per l’Ampliamento del Servizi Minimi Essenziali per il Porto Peschereccio. Un intervento approvato più di un anno fa (il 04/04/2019) dalla Giunta Comunale.

Le polemiche delle opposizioni

A contestare i lavori in questione il gruppo di opposizioni – LEGA; Fratelli d’Italia; Forza Italia e gruppi civici – a loro avviso non tanto il valore dell’opera ma i tempi di realizzazione:

“Ci chiediamo – scrivono – e soprattutto VI CHIEDIAMO:

  • era proprio necessario dare il via ai lavori a ridosso della stagione estiva?
  • avete considerato l’attuale situazione di un’economia al collasso che si sostenta solo nei mesi estivi e che esce da un periodo di fermo straordinario?
  • era indispensabile creare un così grave disagio anche per una semplice passeggiata ai diportisti, ai cittadini e a quei già pochi turisti che verranno?
  • quanti altri danni dovranno subire le già poche attività sul e nei pressi del porto?

“Danni all’economia locale per favorire la campagna elettorale di De Luca”

“Sindaco Coppola, Signori della Giunta, – prosegue il comunicato – vi rendete conto che pur di mettere un cartello con su scritto Regione Campania, per osannare in vista delle imminenti elezioni il vostro governatore, non vi fate nessun scrupolo di creare disagio sia alla gente che all’economia locale?

Cosa impediva di iniziare i lavori a settembre, non creando così, ulteriori ostacoli per la difficile stagione estiva già piena di clausole per il distanziamento, lasciando per i mesi estivi a tutti di poter disporre di qualche metro in più vicino al mare, invece di continuare a chiudere?”

(50)