Agropoli, Coppola sul turismo: “Stop ai fitti con decine di persone in una casa”

Agropoli, Coppola sul turismo: “Stop ai fitti con decine di persone in una casa”

20 Aprile 2020 0 Di Redazione

Agropoli. Il sindaco di Adamo Coppola intervenuto in una nostra diretta ha anticipato una serie di proposte per il turismo della prossima estate.

Leggi anche: Coppola contro Aloia

Stop ai fitti selvaggi

L’aspetto più importante è senza dubbio quello dei fitti selvaggi: “Dobbiamo pensare – ha detto il sindaco – ad un turismo in sicurezza. Questo significa stop ai fitti selvaggi, basta con decine di persone in una casa. Quel tempo deve finire. Basta anche agli assembramenti sotto gli ombrelloni, non è più pensabile di vedere dieci persone mangiare la lasagna sotto un ombrellone. Solo facendo così possiamo garantire la sicurezza e pensare di cambiare anche il turismo della nostra città”.

Lungomare chiuso al transito

Un’altra idea suggestiva quanto epocale è quella del lungomare San Marco chiuso al traffico: “Non c’è posto migliore del nostro lungomare per garantire il distanziamento sociale valido per la massima sicurezza di tutti. In più daremo la possibilità a bar e ristoranti di aumentare lo spazio a disposizione in modo da non perdere troppi posti a sedere”.

Leggi anche: slitta a maggio l’apertura del COVID Hospital di Agropoli

Questione ospedale

Chiaramente l’intervento si è poi soffermato sulla questione dell’ospedale di Agropoli: “La politica sta facendo tutto il possibile, siamo stati a disposizione dell’ASL e abbiamo fatto una pressione praticamente quotidiana. Il problema non è di certo il pavimento, quello è un lavoro che si sta svolgendo perchè c’è tempo per farlo. Si aspettano i medici che dovranno essere assunti oppure trasferiti da altri reparti“.

(986)