AttualitàPRIMO PIANO

Agropoli, comune assente: cittadini ripuliscono le scalette di piazza Sanseverino

Dopo la notizia del Castello Angioino Aragonese chiuso nel giorno di Pasquetta, con i turisti costretti a girare i tacchi e tornarsene a casa senza poter visitare una delle bellezze della città. E’ arrivata, negli ultimi giorni, anche la denuncia di un gruppo di cittadini del centro storico che ha dovuto provvedere autonomamente ad eliminare le erbacce dalle scalette di Piazza Sanseverino, proprio alle porte del centro storico.

Il tutto, chiaramente, alla vigilia del weekend di Pasqua quando la città è stata presa d’assalto da numerosi turisti in arrivo da tutta Italia. Nessun occhio di riguarda è arrivato dall’amministrazione in carica fino alla vigilia di Pasqua. Difficile, in questo caso, dare la colpa proprio alle dimissioni di dieci consiglieri che hanno di fatto sciolto l’amministrazione Coppola. Un intervento del genere, come tanti altri in città, andava senza dubbio programmato settimane prima dell’arrivo del fine settimana pasquale che dopo due anni di pandemia avrebbe rivisto tanti turisti in città.

La preoccupazione, adesso, di cittadini e soprattutto di commercianti e ristoratori e di dover assistere a nuovi episodi di questo tipo con la città in mano a nessuno e la politica impegnata solo ed esclusivamente nella campagna elettorale in vista del voto di Giugno. Un esempio lampante sono le alghe stazionate presso il lido Azzurro, il sindaco Coppola aveva annunciato la rimozione in Primavera ma per come si sono messe le cose non verrà mosso niente e per un’altra estate il disagio, importante, resterà presente.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato blocco pubblicitario

Abbiamo rilevato che hai attivato un software per il blocco delle pubblicità. La nostra testa online ha bisogno di queste inserzioni per rimanere attiva e garantire un servizio di qualità. Non ti chiediamo nulla se non di vedere qualche banner in cambio di notizie aggiornate. Grazie La TV di Gwendalina